Da Marcorè alla fiera in centro, stavolta è festa per San Crispino

Neri Marcorè a San Crispino sabato 23 ottobre, l’attore tra i più apprezzati in Italia, con salde radici a Porto Sant’Elpidio, ha scalzato Anna Tatangelo e Orietta Berti. Questi due erano i nomi che circolavano un mese fa e sembrava quasi fatta per la cantante, ex di Gigi D’Alessio finché il sindaco Nazareno Franchellucci ha tirato fuori il jolly in una riunione e Marcorè ha detto sì. Grande spettacolo in piazza sabato sera, ma non sarà quello che anticipa la domenica della fiera in centro città.

Cambia la logistica e la tradizionale fiera di San Crispino si svolgerà domenica 31 ottobre mentre lo spettacolo del sabato sera sarà il 23 del mese, una settimana prima per l’appunto. Per le date del 29 e del 30 ottobre gli organizzatori della dieci giorni di evento dedicato al santo patrono dei calzolai ci stanno pensando. Tempo ancora ce n’è. Di sicuro qualcosa si farà. Collaborano per l’occasione i commercianti e i ristoratori. Ognuno con una sua idea, un progetto da mettere a fuoco. Non mancherà l’irrinunciabile show cooking con conseguente sagra dello stoccafisso, due eventi in tandem che si svolgeranno nei ristoranti aderenti l’iniziativa, non in piazza come era stato quando non c’era il covid-19. Il virus cambia le regole e bisogna adattarsi. Il sindaco rimarca l’asso nella manica: «Marcorè sarà accompagnato dalla sua band per il concerto “le mie canzoni altrui» dice parlando dell’artista «di caratura internazionale, insignito del titolo di Ufficiale di merito della Repubblica, orgoglio della nostra città».

L’evento cade in un anno di ripartenza e ripresa dopo la pandemia e il fatto che il nativo portoelpidiense sia sul palco per la festa fa dire a Franchellucci che «sarà testimonial di questo momento di rinascita con la fine, speriamo, dell’emergenza». Il concerto previsto in piazza Garibaldi, in caso di pioggia si sposterà al Teatro delle Api. Mirco Catini, presidente dell’associazione San Crispino Eventi, sottolinea che il pezzo da novanta «è un grandissimo colpo messo a segno dal sindaco che ha creato le condizioni per portare Neri a Porto Sant’Elpidio». Fervono i preparativi per la dieci giorni, collaborano associazioni categoria come Vivi il Centro. Ci saranno Il mese si chiuderà con dibattiti a tema, incontri, presentazioni di libri, iniziative ludiche oltre che culturali e con gli immancabili appuntamenti: con lo stoccafisso, il concerto, la fiera domenicale. La 32ma edizione spiega le vele, tra folklore, fede e divertimento. Con due chiavi di lettura che, da sempre, sono il timbro dell’evento tra sacro e profano

2-10-2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pin It on Pinterest