Scatta il piano sicurezza per la villa nel degrado

Le ville e i marciapiedi. Questi due sono stati gli argomenti di dibattito nell’incontro tra l’amministrazione comunale e i residenti del quartiere Marina Picena giovedì sera. Due argomenti che hanno racchiuso tutto perché le ville sono molto diverse tra loro.

Una è Villa Baruchello da riqualificare, un’altra è una vecchia villa in decadimento che ha fatto molto discutere negli ultimi mesi per le condizioni in cui era tenuta, diventata luogo di ritrovo di delinquenti e senza tetto, centrale di spaccio e deposito di oggetti rubati.

Un immondezzaio tanto che i residenti di via Abruzzi erano saliti sulle barricate. A quanto pare finita la riunione sono rimasti tutti soddisfatti perché sono arrivate le soluzioni per tutto. Per la sicurezza in questa vecchia villa fatiscente sarebbe cosa fatta perché il curatore fallimentare ha fatto sapere che ci farà mettere mano. Per Villa Baruchello si comincerà pure dal recintare, dal mettere la dimora storica in sicurezza per poi andare a lavorare all’interno nel triennio 2021/2023.

Per quanto riguarda i marciapiedi i primi lavori saranno su via Cavour, da Belvedere fino all’incrocio con via Alfieri, e via Sicilia, a seguire in base ai soldi in bilancio s’interverrà su via Puglia, via Lucania e via Campania. C’erano 45 persone all’incontro con l’amministrazione comunale che era quasi al completo. Con il sindaco Nazareno Franchellucci c’erano il vice Daniele Stacchietti, gli assessori alla Cultura e Bilancio Luca Piermartiri ed Emanuela Ferracuti, la presidente del consiglio Milena Sebastiani e la capogruppo Pd in consiglio Annalinda Pasquali. Era presente anche il geometra del quartiere Gianluca Rocchi che si è preso l’impegno di lavorare sui marciapiedi.

Nell’associazione di quartiere questi sono i giorni di tesseramenti e le cose pare che stiano andando a gonfie vele. Il presidente Massimo Massi dice che quest’anno non faranno feste e sagre per rispetto ai ristoratori che sono alla canna del gas e vanno aiutati. Stanno tesserando le persone che possono così usufruire di sconti nei negozi. Ne sono 50 associati in tutto il quartiere e in altre parti della città, c’è di tutto, dall’abbigliamento al materiale elettrico, dal centro estetico al parrucchiere. Con il tesseramento a un euro a socio hanno possibilità di spendere meno in tutti questi negozi. Anche questo è un aiuto ai residenti in un momento di crisi come l’attuale. La prossima tappa dell’amministrazione è alla Corva. L’incontro è previsto per domani sera alle 21.15 a Villa Maroni. Seguiranno poi, nell’ordine, il passaggio a Fonte di Mare il 24 giugno al piazzale polifunzionale in via Mar Ionio, alla Faleriense il 28 giugno da Ok Sport in via Milano, il 1° luglio a Cretarola nella sede dell’associazione in via Sibillini, il 5 luglio in Centro a Villa Murri, per concludere l’8 luglio a San Filippo al parco dell’anfiteatro.

19-6-2021

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest