lavoro e famiglia tra censura e propaganda

ospite d’eccezione in questa puntata uno dei massimi esperti di identità sessuata e ideologia gender: Massimo Gandolfini.

In quaranta minuti parliamo di vaccini, sentendo la coordinatrice del centro vaccini di Porto Sant’Elpidio in provincia di Fermo, nelle Marche, la dottoressa Loretta Carpiceci.

Un’organizzazione per vaccinare 250 persone al giorno che viaggia a un quinto delle possibilità perché non arrivano i vaccini.

Parliamo di lavoro e chiusure. Negozi dei centri commerciali chiusi la domenica e comparto dell’agroalimentare in difficoltà. Ci sono i contributi di Roberta Liboni, commessa di un negozio di abbigliamento giovane in un centro commerciale e del portavoce provinciale dell’agroalimentare in Cna Fermo Alessandro Quinzi.

Per concludere la ciliegina sulla torta del professor Gandolfini che parla a tutto tondo di disegno di legge Zan e del caso Fedez.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pin It on Pinterest