Alessandrini sul coprifuoco “attenzione alla fretta”

Coprifuoco sì coprifuoco no, dibattito aperto. Tra aperturisti e chiusuristi sentiamo il segretario provinciale Pd, dopo la manifestazione di lunedì sera a Porto Sant’Elpidio contro le chiusure alle 22. Fabiano Alessandrini invita alla prudenza, dice che la linea adottata dal governo Draghi è «una presa d’atto della situazione, tra 20 giorni si apre e rischiare tutto adesso non ha senso. Si mette a repentaglio la stagione turistica». Quella che pone il segretario Pd non è una questione di lana caprina, è precario l’equilibrio tra crisi sanitaria ed economica e un articolo di giornale può far saltare il banco. La comunicazione in tempi di pandemia rende tutto difficile, i giornalisti sono concentrati sul coronavirus e un focolaio può fare tanti danni. «I contagi non si sono ridotti, non si sono ridotte le morti – rimarca Alessandrini – siamo in piena fase vaccinale, andiamoci cauti con le riaperture serali. Il gioco non vale la candela. Rischiamo di mettere una pietra tombale sull’estate. La prudenza calcolata, oggi, significa aprire in tranquillità quando c’è movimento». Il numero uno del Pd fermano ricorda quanto accadde l’anno scorso, gli ostacoli sul percorso dell’ex governatore Luca Ceriscioli nella costruzione del Covid-Hospital a Civitanova, i veleni sulla questione sanitaria: «la scelta di tenere fermo l’ospedale a Civitanova e puntare sul Murri, con il vecchio piano, è stata sbagliata. Si è sottovalutato il problema, 15 posti di terapia intensiva non potevano risolvere e così la bomba è scoppiata». Perché l’ospedale civitanovese per la lotta al coronavirus non è stato aperto subito? Due sono le ragioni secondo Alessandrini: «è stato sottovalutato il problema e c’è stato un cambio di regia in Regione, dove ora c’è quel centrodestra guidato dalla stessa Fratelli d’Italia che, con le bandiere, era andata a contestare l’ospedale voluto dall’ex governatore del Pd» chiosa il segretario, e si toglie un paio di sassolini dalle scarpe.

28-4-2021

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest