Portale per la mappatura degli incidenti stradali in tempo reale

Questa mattina, presso il Palazzo del Governo, il Prefetto di Fermo Vincenza Filippi ha incontrato la Preside dell’Istituto Tecnico Tecnologico Statale Montani Stefania Scatasta per la firma di un accordo di collaborazione che vede il coinvolgimento degli studenti nella realizzazione di un portale web per la mappatura in tempo reale degli incidenti stradali sul territorio della provincia.

Il documento – che si inserisce nel quadro delle attività di monitoraggio sull’incidentalità stradale svolta dallo specifico Osservatorio provinciale istituito presso la Prefettura – si propone di implementare, a livello locale, la dotazione informativa a disposizione delle Forze di Polizia e delle Polizie Locali, componenti dell’Osservatorio coordinato dall’Ufficio Territoriale del Governo, così da utilizzarla per assumere eventuali opportune iniziative in favore di una maggiore sicurezza stradale.

Lo spunto per l’elaborazione della piattaforma nasce all’esito dell’ultima riunione del predetto organismo, nel corso della quale, dall’analisi dei dati relativi all’anno 2020, si è appurato come – nonostante l’impatto dell’emergenza pandemica abbia drasticamente ridotto gli spostamenti – non si sia registrato un calo consistente degli incidenti in provincia rispetto all’anno precedente.

Nella stessa occasione è emersa l’impossibilità allo stato attuale di conoscere l’esatta localizzazione dei sinistri rilevati, dato utile per individuare punti critici della rete stradale su cui intervenire per promuovere una riduzione dell’incidentalità.

Da qui l’idea di fare ricorso alle moderne tecnologie di geolocalizzazione per colmare questa lacuna, attraverso la creazione di una specifica piattaforma web – accessibile unicamente da parte degli organi accertatori – che consenta la mappatura degli incidenti sul territorio provinciale.

Per realizzare concretamente questo risultato si è successivamente deciso di sfruttare il grande potenziale rappresentato da quella che è senza dubbio una realtà storica della formazione scolastica della provincia di Fermo, ovvero l’ITI Montani, coinvolgendo i suoi docenti e gli studenti dell’indirizzo di studi informatica e telecomunicazioni.

L’iniziativa ha immediatamente incontrato l’entusiasmo della dirigenza scolastica e degli studenti, per i quali la sfida posta dal progetto costituisce uno stimolo importante in una fase come questa.

Infatti, la realizzazione di attività progettuali in ambito scolastico favorisce processi di crescita utili alla prevenzione della dispersione scolastica, e, più in generale, del disagio giovanile, specie nel contesto pandemico in atto.

Il lavoro svolto dagli studenti sarà inoltre oggetto dell’esame di fine anno, concorrendo a completare la loro formazione scolastica e assicurando al contempo un efficace strumento di ausilio per l’attività dell’Osservatorio sull’incidentalità stradale in provincia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest