la zavorra Zinga

Il fallimento dell’alleanza giallorossa è evidente. Non c’entra la pandemia, c’entra l’inettitudine. Il Movimento 5 Stelle si è rivelato una bandiera al vento, lacerata dalle intemperie, il Pd ha dimostrato di non avere un’idea di fondo, una strategia se non quella di conservare il potere. L’incapacità di fare, l’immobilismo ha spinto il leader della sinistra (da quelle parti ce n’è solo uno) Matteo Renzi a fare quello che nell’agosto 2019 fece il leader della destra Matteo Salvini, mollare. Ora, le ultime dichiarazioni di Nicola Zingaretti hanno dell’incredibile. Questo signore, che non solo non è riuscito a portare la barca in porto, ma non si è mai messo al timone (con lui alla guida poteva andare addirittura peggio) ha la pretesa di dare le carte. Zingaretti è stato fallimentare su tutto, il suo è fallimento politico, di idee, di prospettive. Al pressappochismo si aggiunge l’arroganza dello stolto che pretende di ingabbiare Mario Draghi.

“Il dono dello stolto non ti gioverà perché i suoi occhi bramano ricevere più di quanto ha dato” Siracide.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest