Tamponi rapidi per prof e alunni, stanziamento regionale da 31mila euro

Dalla Regione 31mila euro per l’Ambito XX che utilizzerà queste risorse per un’attività a tappeto di screening con tamponi rapidi su alunni, insegnanti e personale scolastico subito dopo le vacanze natalizie. «Facciamo tornare nelle nostre aule tutti i ragazzi e il corpo docente in sicurezza» dice il sindaco Nazareno Franchellucci in consiglio, dopo l’ultima riunione operativa di lunedì.

Tamponi a Porto Sant’Elpidio Comune capofila, al centro comunale alla palestra dell’istituto superiore in via della Pace e tamponi a Sant’Elpidio a Mare e Monte Urano. Screening a tutto il corpo docente e al personale tecnico amministrativo dagli asili nido, compresi i privati, a tutte le scuole. Screening a tutti i bambini e i ragazzi delle elementari e delle medie. «Ci auguriamo da parte delle famiglie un’adesione totale» spiega Franchellucci che domenica si è confrontato sull’argomento con il consigliere regionale, e portoelpidiense, Andrea Putzu per questa che vuole fotografare la scuola dopo la Befana per il ritorno in classe in sicurezza. Insieme con Franchellucci ci sono i sindaci Alessio Terrenzi e Moira Canigola. Tre Comuni hanno avviato la collaborazione insieme a tre laboratori privati: Bio Tre, Salus e Ars Sana. Per le tre fasce tricolore dell’Ambito XX è un progetto questo di fondamentale importanza per garantire la sicurezza. In base ad una ricerca statistica condotta dalla Public Health England, che ha eseguito il tracciamento di oltre centomila persone positive in Gran Bretagna, nell’arco di una settimana, dal 9 al 15 novembre 2020, è emerso che i luoghi in cui si verificano maggiormente i contagi sono: supermercato 18,3%, scuola media 12,7%, scuola elementare 10,1%, ospedale 3,6%. L’iniziativa punta dunque ad azzerare il rischio che insegnanti, personale scolastico ed alunni possano contagiarsi e portare il virus in casa, mettendo a rischio anche i nonni, sempre i più colpiti dalla pandemia.

1-12-2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest