La segnaletica così non va

Segnali doppi o inesistenti, marciapiedi dissestati e buche sulle strade. Telefona al giornale un pensionato che capisce tutto di segnaletica in quanto ha a che fare con l’autoscuola e i neopatentati, le scuole guida. E’ una persona che macina chilometri e chilometri per imparare a ragazzi e ragazze a guidare. Questo signore ci invita a fare una passeggiata con lui per indicarci tutto quello che non va, a suo dire, a Porto Sant’Elpidio in termini di segnaletica verticale e orizzontale, aree soste per camionisti, viabilità in generale. Dice di essersi rapportato in più occasioni con l’amministrazione comunale ma non è soddisfatto delle risposte ricevute. A cominciare dai cartello al confine tra Civitanova e Porto Sant’Elpidio, dove figura solo un segnale con scritto Fermo all’ingresso della località rivierasca elpidiense «cosa può pensare una persona che non è della zona?» domanda il nostro interlocutore che evidenzia come sulla statale al ponte del palo ci sia un altro cartello a indicare l’area baseball dove lo sport americano è scritto con una l anziché due, parla dei doppi segnali a indicare la rimozione coatta nel divieto di sosta all’incrocio tra via Bosco e via Arno e all’incrocio con via Reno. Lamenta le condizioni dei marciapiedi e della carreggiata in via Belgio, nonostante la farmacia, il supermercato, i negozi e i bar. E parla dei mezzi pesanti che sostano anche per uno o più giorni a bordo strada e così intralciano la viabilità, dovrebbero avere aree sosta a essi dedicate. «L’utilizzo di segnaletica irregolare comporta responsabilità sotto il profilo amministrativo per il non corretto esercizio delle competenze conferite dalla legge all’Ente proprietario e può determinare un danno erariale» dice l’elpidiense che vorrebbe anche vedere più vigili urbani sulle strade «tra i compiti degli agenti di polizia municipale – spiega – c’è la presenza attiva, il diretto contatto con la popolazione e il controllo della circolazione».

25-9-2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest