A Tolentino il premio Ravera con Roby Facchinetti, Amadeus, Pupo, Anna Tatangelo, Pago e tanti altri artisti

Stadio della Vittoria gremito a Tolentino per la sesta edizione dello speciale Premio Ravera “una canzone è per sempre”: evento top dell’estate marchigiana che si nutre di musica e spettacolo con star sempreverdi che solo Tolentino è capace di riunire tutte insieme. Anche questo agosto è andata in scena la kermesse con l’anteprima giovani e il gran galà dei vip a seguire. Quasi mille persone hanno assistito allo spettacolo, tantissime, tenute a distanza e con la mascherina, nel rispetto delle normative anticovid. Non è per niente facile organizzare una rassegna del genere in tempi normali, figuriamoci di questi tempi. Applauso doppio quindi al Comune e alla Proloco.

Conduttore della serata un Pupo in forma smagliante, premi consegnati ad Amadeus, il prezzemolino della tv che dopo uno strepitoso Sanremo 2020 si prepara per il bis da direttore artistico della prossima edizione del Festival.

Ci sono stati momenti di grande commozione, con Roby Facchinetti e la sua ultima chicca Rinascerò rinascerai, una canzone per la sua Bergamo ferita da una pandemia che ha mietuto vittime, in quella città in particolare.

Altri premi, tutti realizzati dal maestro orafo Michele Affidato, sono stati ritirati dopo le esibizioni. Uno è andato ad Anna Tatangelo, un look tutto nuovo il suo per l’ultimo singolo cantato a due voci con un rapper emergente della scena napoletana.

Artisti di oggi, di ieri e di domani si sono susseguiti sul palco, Wilma Goich, Sandro Giacobbe, Pacifico Settembre alias Pago, Francesco Sarcina delle Vibrazioni, Giulia Luzi e Samuel Storm.

Michele Pecora si conferma un eccezionale direttore artistico, oltre che cantante indimenticato. Tra i presenti alla serata c’erano nomi forse meno noti al grande pubblico ma di assoluto rilievo in ambito discografico: Dario Salvatori, Sergio Cerruti, Melissa Di Matteo, Valerio Merola. Era presente Pasquale Mammaro, un nome conosciutissimo nel mondo dello spettacolo, manager delle star, produttore televisivo, editore musicale. C’erano in sostanza tutte personalità legate a Gianni Ravera, fra i nomi più famosi dello spettacolo italiano, ispiratore del premio e di questo viaggio nella storia musicale e artistica italiana che Tolentino regala. Appuntamento prestigioso nel panorama nazionale che, nelle passate edizioni, ha ospitato altri personaggi, da Pippo Baudo a Carlo Conti, da Mara Venier a Fabrizio Frizzi, da Claudio Cecchetto a Rita Pavone, Bobby Solo e tanti altri pezzi di cuore dello star system.

Interviste a:

Giuseppe Pezzanesi sindaco di Tolentino

Pupo cantante e conduttore della serata

Roby Facchinetti cantautore, compositore e tastierista dei Pooh

Anna Tatangelo cantante

Pago cantante

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest