Auto cappotta alla rotatoria, grave una venticinquenne 

Auto cappotta alla rotatoria, grave una venticinquenne 

Quattro ragazzi dell’Est Europa su una Golf 2000 lanciata a palla vanno fuori strada, l’auto cappotta e una delle ragazze ora è ricoverata al Torrette di Ancona in gravissime condizioni. È una delle due persone rimaste incastrate nelle lamiere dell’autovettura che avrebbe fatto tutto da sola. Pare che le due ragazze russe fossero sedute dietro e loro sono rimaste incastrate nelle lamiere mentre i due uomini di origini albanesi pare fossero seduti davanti e sono riusciti a uscire dall’abitacolo con le proprie gambe. I due uomini e la ragazza ferita lievemente sono stati ricoverati all’ospedale in codice verde. Solo la venticinquenne che adesso è al nosocomio dorico era stata trasportata al nosocomio di Civitanova in un primo momento, poi le sue condizioni si sono ulteriormente complicate. Gli altri tre, tra i 22 e i 30 anni, sono stati ricoverati al Murri di Fermo. Quello che era al volante è stato sottoposto alla prova del palloncino al pronto soccorso ma non si conosce l’esito del test. L’incidente ha squarciato il silenzio della notte intorno alle tre e mezza, quando la Volkswagen che transitava sulla statale nel quartiere di Marina Picena, alla rotatoria Marinozzi, tra la SS16 e via Canada, è andata dritta come un missile. Ha cominciato paurosamente a sbandare fino a perdere l’aderenza al terreno e si è schiantata contro tre auto in sosta ai lati della strada per poi ribaltarsi e continuare a strisciare così capovolta, fino al cancello di una casa. I Vigili del fuoco di Fermo e Civitanova sono intervenuti per estrarre dalle lamiere i feriti rimasti incastrati. Nessuno di loro è di Porto Sant’Elpidio, sono di Civitanova, uno di Perugia. Il Nucleo radiomobile dei Carabinieri ha eseguito i rilievi, supportato dalla Squadra volante della Polizia. Per soccorrere i feriti c’erano due automediche del 118 e quattro ambulanze, tre della Croce Verde di Porto Sant’Elpidio, che hanno recuperato i tre codici verdi per il Murri, e una di Civitanova che ha caricato il codice rosso. Intorno alle cinque di mattina, con le prime luci dell’alba, è arrivato il soccorso stradale e ha recuperato la ferraglia che è rimasta della Golf.

5-8-2020

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest