Musica e teatro, pronti ventimila euro 

Musica e teatro, pronti ventimila euro 

Il Comune investe ventimila euro per gli eventi in sicurezza dal 25 luglio al 13 agosto e delibera la cifra da destinare alle iniziative. Va detto che gli artisti si sono tenuti bassi e l’associazione Lagrù di Rapagnano, che già collabora con l’amministrazione per organizzare il festival internazionale di teatro per ragazzi I Teatri del Mondo, per cinquemila euro + Iva si prende la responsabilità dello svolgimento degli eventi in sicurezza. Si occupa del servizio audio-video durante i vari appuntamenti estivi, è responsabile di tutti gli adempimenti richiesti dalla vigente normativa per il rilascio dell’autorizzazione allo svolgimento di pubblico spettacolo, pensa alla sicurezza con le misure anticovid da far rispettare. Dal 25 luglio al 13 agosto sono otto iniziative. Per l’amministrazione «il consolidato livello quali-quantitativo della programmazione estiva è diventato da anni un fattore di richiamo e una delle principali connotazioni dell’offerta turistica, contribuendo a dare positivo impulso ai settori dell’economia locale, chalet, ristoranti, alberghi, punti vendita eccetera incentrati in tutto o in parte sul turismo». Le cifre sono similari per tutti gli eventi, si va dalle 1.300 euro per la serata del 25 luglio su Dorian Gray con Gaia Dellisanti alle 1.700 euro per la notte dei desideri con Radio Fm e lo spettacolo delle bolle di sapone giganti del 31 luglio, dalle 2.300 euro per Cesare Catà che porta sul palco Shakespeare e Valentina Angelini con Moby Dick il primo agosto alla notte dei saldi di Vivi il Centro che comincia alle 19 e richiede 1.500 euro, altre 1.400 euro per la serata di musica con il maestro Sauro Argalia il 3 agosto. L’evento più costoso è quella dell’8 agosto ma si arriva a 6.800 euro e sul palco c’è il mitico giornalista dello spettacolo e della musica Vincenzo Mollica con il maestro Fabio Frizzi per lo spettacolo “Prima che mi dimentico tutto”. Nei ventimila euro in sostanza è compreso tutto: Siae, ospitalità degli artisti, nel caso di Mollica c’è il compenso alla Medusa Eventi, il grosso della cifra complessiva per quella serata. Andando a spulciare tra i compensi degli artisti per le loro prestazioni si capisce che il Comune, puntando sulle star locali ci ha visto giusto, sono professionisti affermati e c’è chi viaggia sugli 800 euro, chi scende a 600, chi si accontenta di 200 euro. Per la serata dei saldi con Vivi il Centro il primo agosto 1.500 euro sono per l’associazione dei commercianti che organizza. Lagrù fornisce materiale per misure antivirus: mascherine, gel disinfettante, disinfezione degli spazi e delle sedie, pensa alle prenotazioni e mette a disposizione assistenti, estintori, service, oltre a predisporre il piano di sicurezza e presentare la scia.

20-7-2020

Il Centro inaugura il book crossing nei quartieri 

Porto Sant’Elpidio è una città che legge, molteplici sono le iniziative sulla lettura che si svolgono tutto l’anno nelle scuole e all’aperto, con le maestre, i genitori, l’animatore teatrale Giancarlo Pacini, la libreria Il Gatto con Gli Stivali, adesso arriva il book-crossing nei quartieri e si parte con il Centro. L’assessore alla cultura Luca Piermartiri fa sapere che è online sul sito del Comune l’avviso pubblico del Mibact per sostenere le librerie e l’intera filiera dell’editoria. Provvedimento che prevede contributi da assegnare alle biblioteche per acquistare libri. «Un’ottima possibilità – dice Piermartiri – abbiamo inoltrato la domanda. Il nostro Comune ha appena riottenuto il titolo di “Città che legge” perciò non si poteva fare altro che tentare di ottenere il finanziamento». Oggi prende in via  il book-crossing, iniziativa in collaborazione con i quartieri. Nella sostanza si tratta di allestire piccoli spazi attrezzati con panchine e una bacheca di libri dove leggere in tutta tranquillità. I cittadini possono donare libri, così che la raccolta nel tempo potrà crescere. Un progetto che richiede senso civico, questo, rispetto e condivisione. «Siamo partiti con il quartiere Centro – afferma l’assessore – poi toccherà alla Corva e a mano a mano credo che riusciremo ad attivarlo negli altri quartieri». Il Centro ha realizzato la sua bacheca e da oggi pomeriggio il book-crossing in Centro prende il via, buona lettura a tutti.

19-7-2020

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest