Il Pd con Pasquali “giochiamo l’asso” 

Il Pd con Pasquali “giochiamo l’asso” 

Una lunga esperienza nell’associazionismo, in politica da 12 anni, prima con Mario Andrenacci poi con Nazareno Franchellucci, da vicesindaco e con una sfilza di deleghe: ambiente, costa, urbanistica, terza età, attuale capogruppo Pd e da oggi candidata al consiglio regionale. Annalinda Pasquali sfodera il sorriso nell’ufficializzare la candidatura e si prepara a portare ad Ancona le sue battaglie: erosione, ambiente, scuola. I dem scoprono la carta migliore e puntano all’obiettivo, difficile più di sempre col centrodestra in vantaggio di 7/8 punti. Il sorriso dice molto ma dietro a quello Annalinda ha una grinta da pantera e quella farà valere più della dolcezza. Nell’incontro con i giornalisti in via Bari, alla casa del popolo, parla di ambiente, erosione: «tema che ho avuto modo di seguire da assessore» dice, ricorda i sopralluoghi per i lavori sulle scogliere sommerse, i convegni, mostra la sua esperienza da mettere in campo. Parla di amianto da rimuovere, di ciclabili, di cultura e fondi europei. In più occasioni accarezza la Regione, al governo c’è la sua squadra, dice anzitutto che le Marche sono al 6° posto in Italia per i finanziamenti ottenuti dall’Ue. Parla di asili nido e di sostegni a queste strutture per aiutare famiglie e natalità. Il calzaturiero, le imprese, il lavoro, gli over 50 da aiutare con le borse di studio, è tutto sul tavolo, come la burocrazia da abbattere. Si prepara così la corsa a fianco del candidato presidente per la sinistra Maurizio Mangialardi. La segretaria Patrizia Canzonetta rimarca la potenza di fuoco della candidata, spiega che in passato si è viaggiato su candidature di servizio mentre adesso si è scelta una figura competente, capace, che attira il consenso e chiosa «siamo agguerriti, il circolo è compatto, andiamo a tamburo battente». Dalla prossima settimana ci saranno incontri nei quartieri, sempre all’aperto e con adeguato distanziamento. Il sindaco Nazareno Franchellucci, consapevole della battaglia che si sta giocando in politica, punta su Pasquali convinto di recuperare il gap, lo svantaggio a sinistra. Prima di tutto parla di scogliere emerse, dice che tra qualche giorno sarà affidato il progetto esecutivo, e curva su imprese, lavoro, ambiente. Tutto in perfetta linea con la candidata.

bc050514-299e-4d7c-bbec-fafd111d3967

18-7-2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest