Consiglio compatto, giù l’Imu/Estate al via con Barbara Alberti

Il bilancio consuntivo approda in consiglio a fine mese e in commissione si parla di tariffe e tasse, tra ipotesi di riscossioni e sgravi per aiutare famiglie e imprese in difficoltà dopo il coronavirus, Il confinamento e la ripartenza che per tanti non c’è stata. Preoccupa l’Imu, lo dimostra il trend in calo delle somme accertate nell’ultimo biennio, un gettito che diminuisce di 100/150mila euro l’anno. Su una previsione di 6milioni annui il Comune perde centinaia di miglia di euro di incasso previsto. Ad oggi le previsioni si attestano sui 4,8 milioni e solo nel biennio 2017/2019 sono diminuite di 400mila euro. «In una situazione difficile come quella che stiamo vivendo, a causa della crisi sanitaria dovuta alla pandemia da Covid-19 prima, ed economica poi, Porto Sant’Elpidio si è fatto trovare pronto – dice l’assessore al Bilancio Emanuela Ferracuti – in un contesto come l’attuale l’istituzione deve fare la sua parte per sostenere le categorie che hanno più patito il lockdown. Con questo spirito l’amministrazione, oltre ad aver elaborato proposte di riduzione su diversi tributi locali, sta lavorando nella direzione di rivedere il regolamento Imu e i valori delle aree edificabili». Nella prossima commissione Bilancio il capogruppo di Fratelli d’Italia Giorgio Marcotulli presenterà la sua proposta per ridurre l’imposta. «La crisi che caratterizzava il nostro territorio già prima dell’emergenza ora non può che perdurare, dobbiamo dimostrare vicinanza ai concittadini» avverte il consigliere. Le aliquote sono state approvate in fase di bilancio di previsione ad aprile, ma vanno riviste. Sul punto sono d’accordo maggioranza e opposizione. «Ora più che mai è auspicabile una revisione dell’Imu – fa notare l’esponente FdI in consiglio – dovremmo abbassare la pressione sulle categorie dei negozi, prevedendo particolari misure per locali sfitti, dovremmo rivedere i valori per le aree edificabili aggiornando la zonizzazione, per renderla coerente con la reale situazione del mercato». Una revisione del tributo locale, secondo il consigliere «può dare una risposta immediata per garantire una programmazione delle entrate più efficace». Marcotulli auspica una commissione congiunta Bilancio e Urbanistica: «sarebbe utile a costruire una proposta calmierata e coerente» chiosa. Aiuti anche per chi non riesce a pagare l’affitto. Contributi straordinari riconosciuti dalla Regione per residenti e studenti fuori sede. Per essere ammessi al contributo fa fede il reddito Isee, per le richieste di contributo relative alle abitazioni di residenza, compreso tra 11.955,59 euro e 39.701,19 euro, per le richieste di contributo relative agli appartamenti presi in affitto dagli studenti fuori sede, non superiore a 39.701,19 euro. Le domande dovranno essere presentate in via telematica entro il 24 luglio. L’avviso completo è consultabile sul sito del Comune.

8-7-2020

Oramai affezionata a Porto Sant’Elpidio, torna venerdì sera la regina di cuori Barbara Alberti, irresistibile diva nazionalpopolare che per genio, sregolatezza e senso dell’umorismo è la vincitrice morale dell’ultimo Grande Fratello Vip, ironica, capace di mescolare cultura alta e pop tra perle di saggezza e improperi, scrittrice arguta e super femminista, sarà lei a inaugurare l’estate in piazza nella riviera elpidiense. Lei e un’altra figura femminile meno conosciuta ma di primo piano come Alessandra Bloise, poetessa marchigiana emergente che porterà la sua ultima raccolta di poesie “Di Papaveri il tempo” pubblicato dalla casa editrice Libreria, mentre Alberti affronterà il tema della nascita, rinascita e rinnovamento della società tramite l’apporto femminile nell’intervento dal titolo “Chi dice donna dice dono”. Cultura e ancora cultura apre l’estate in piazza Garibaldi con il 1° appuntamento dal vivo dopo il Covid-19. L’instancabile Oriana Salvucci, direttrice artistica della rassegna “Non a voce sola” per la tappa della rassegna itinerante di poesia, filosofia, dialoghi al femminile, musica e arti dà l’appuntamento venerdì alle 21.15 in pieno centro, dopo essere stata a Macerata, per proseguire poi a Sarnano, Fano, Numana, Montecosaro, Porto Recanati, Urbisaglia, Ascoli Piceno e Montegranaro. L’evento del venerdì a Porto Sant’Elpidio è stato presentato ieri in conferenza stampa. Con la direttrice artistica c’erano il sindaco Nazareno Franchellucci e l’assessore alle Pari Opportunità Emanuela Ferracuti, che denota «dopo le restrizioni stringenti siamo alla fase della ripartenza ed è indispensabile riflettere sull’importanza della figura femminile». Salvucci, antesignana della politica della cultura, tra i primi nelle Marche a portare la cultura nelle piazze, fuori dai teatri con i suoi festival che hanno portato negli anni una marea di personalità di altissimo livello, continua a sommare successi su successi con i suoi appuntamenti e l’avere scelto Porto Sant’Elpidio per il ritorno al reale, dopo gli incontri virtuali, indica l’attenzione che ha per questo Comune. Della pandemia dice «ci auguriamo sia servita per una riflessione, perché non augurarsi che sia aumentata la gentilezza? Che sia rispettata la libertà delle donne e il loro diritto ad autodeterminarsi?». Amica di Barbara Alberti, ne parla come dell’«antesignana di tutte le disobbedienti, di tutte le incomode donne che orbitano fuori del consentito». Venerdì sera in piazza si cercherà di rovesciare gli stereotipi. Per il sindaco venerdì «è una giornata importante – perché  – la città torna a vivere e a ritrovarsi con l’arte, la cultura, la parola, sarà il nostro modo di inaugurare il teatro all’aperto che si manterrà per altre manifestazioni, la piazza si riempie con due must che mi stanno molto a cuore, la tematica delle Pari Opportunità e il Teatro per Ragazzi». Per rispettare il distanziamento è necessario prenotarsi al numero 328/7756579. Gli spazi saranno organizzati per garantire al pubblico almeno 100 posti.

6-7-2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest