Aida: 70 anni di storia italiana, grazie Rino  

Aida: 70 anni di storia italiana, grazie Rino

Nel concerto del 1977, insieme ai Crash, a San Cassiano in provincia di Lecce, Rino Gaetano introdusse così “Aida”: qualche mese fa ho visto un film molto importante, “Novecento” di Bertolucci. Questo film era un po’ la storia dell’Italia, io ho cercato di scrivere, di portare in canzonetta, la storia dell’Italia, degli ultimi 70 anni italiani, partendo dalle guerre coloniali ad oggi. Mi sono servito di una donna che ha vissuto, attraverso i suoi amori e i suoi umori, la politica italiana. Questa donna si chiama Aida, la summa di tutte le donne italiane dell’epoca, la mamma, la fidanzata, una futura figlia.

Aida è ormai una donna anziana che sfoglia il suo album di fotografie. “I suoi ricordi e le sue istantanee” come dice Gaetano, “i suoi tabù, le sue madonne e i suoi rosari”, una vita da devota cattolica, la simbologia della canzone prosegue in ordine cronologico, citando le calze a rete, i vestiti di lino e seta, rimando al cinegiornale dell’Istituto Luce sul matrimonio di Edda Mussolini e Galeazzo Ciano, nel quale la voce del commentatore diceva: “Vestiti di lino e seta, dopo la cerimonia si avviano al radioso futuro di novelli sposi”. Inevitabilmente il discorso di sposta sulla guerra: “e dopo giugno/ il gran conflitto”, la data a cui si fa riferimento è quella del 10 giugno 1940 quando Benito Mussolini si affaccia dal balcone di Palazzo Venezia per annunciare l’entrata in guerra dell’Italia …

“Aida, come sei bella” sofferta dichiarazione d’amore alla nazione, nonostante le contraddizioni e le tragedie del passato, introduce la seconda parte della canzone che racconta il dopoguerra tra compromessi”, povertà, salari bassi, il terrore russo e la contrapposizione tra Cristo e Stalìn. Il brano si conclude con i trent’anni di safari, trent’anni di lotte tra politici “antilopi e giaguari”, imprenditori “sciacalli” e uomini dello spettacolo “lapin”.

L’uso del termine “antilopi” fa riferimento allo scandalo Lockheed, l’azienda statunitense che negli anni ’70 pagò tangenti a politici e militari olandesi, tedeschi, giapponesi e italiani, per vendere nelle rispettive nazioni i propri aerei militari. Il Presidente della Repubblica Giovanni Leone si dimise perché accusato di essere l’Antelope Cobbler, nome in codice del politico corrotto italiano, tra gli altri sospettati c’erano Mariano Rumor, Giulio Andreotti e Aldo Moro.

Rino Gaetano – Aida

Rino Gaetano – AidaCiao Rino! (2 giugno 1981)?

Posted by Mille canzoni per te on Tuesday, June 2, 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest