Arriva il cazzaro a Fermo e la paura fa novanta

Ma quanto vi preoccupa quello che definite “il cazzaro verde” che oggi viene a Lido Tre Archi? Ma quanto siete faziosi e perdenti nel dire che la vostra ossessione viene per “la marchetta elettorale” mentre voi avete cominciato già da due giorni a speculare sull’arrivo del leader della Lega. Se ne aveste avuto la possibilità, avreste eretto un muro contro l’avanzata del nemico, ridicoli e bugiardi.

Se aveste creduto anche solo per un attimo a quello che andate raccontando non sareste stati tutto il fine settimana ad attaccare, con l’intento di delegittimare il rappresentante del primo partito in Italia. Voi venite subito dopo, questo spiega gli attacchi.

Il punto, però, è che non credete nemmeno voi a quello che dite e scrivete. Vorreste ergere un muro per non far passare la  vostra ossessione. Vi riempite la bocca di “muri da abbattere” ma continuate a costruirli per non far entrare chi non vi piace e, se poteste, per non far uscire … è già successo.

Millantatori di professione, non vi siete accorti che il tempo delle menzogne utili a guadagnar voti è finito e dovreste fare uno sforzo in più, dovreste dimostrare capacità per salire sul gradino più alto del podio. Per riprendersi l’elettorato che non c’è bisogna lottare con la forza delle idee, il coraggio di portarle avanti e la determinazione nel concretizzarle. Forza, coraggio, determinazione sono ingredienti che state dimostrando di non avere e quindi vi affidate alle chiacchiere.

Guardate il sacco sulle vostre spalle e sputate meno, anzi tacete, per dignità. Censori dalla faccia di bronzo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest