Il Capitano a Lido Tre Archi per chiedere il presidio fisso delle forze dell’ordine

Troppo poco è rimasto al ministero dell’Interno, non si è capito cosa avrebbe potuto o non potuto fare lì ancora un altro po’, quello che si è capito è che il Coronavirus gli ha fatto perdere consensi, ma non ha attecchito tra i fan del Capitano, che ce ne sono, a Lido Tre Archi come altrove. Diversamente la Lega non sarebbe primo partito in Italia. Salvini ieri a Lido Tre Archi ha parlato tra applausi e cori da stadio “Matteo, Matteo” che, a onor del vero, non si sentono al passaggio di tutti i leader di partito.

Sarà che lui è carnale, passa tra due ali di folla, nella calca di giornalisti e residenti, risponde a tutti, a qualsiasi domanda. Tra penne e taccuini qualcuno lo critica, qualcuno fa notare che non indossa la mascherina, altri si concentrano sul gruppo dirigente Lega Marche, molliccio. “Una claque assai debole – dice uno navigato di politica – l’un contro l’altro armati”. Sguardi in cagnesco e commenti feroci contro alcuni rappresentanti locali del Carroccio, da parte di altri rappresentanti locali del Carroccio.

Certo, non basterà la macchina da guerra che è Salvini, lui c’è, parla, si fa intervistare, si fa i selfie, è a suo agio tra le persone, ci si crogiola, non si nega a nessuno. Non fa come Di Maio, con il sorriso di plastica, inavvicinabile, né come Renzi che ci si spolvera le suole delle scarpe con i giornalisti, non ama chi gli fa le domande, ne fa come Conte che ci ha abituato ai monologhi serali e alle distanze della convenienza (per lui). Salvini è il contrario e non ha l’aria dell’uomo nero che questi vorrebbero cucirgli addosso.

Dopodiché è il solito refrain dal palco, è così e non può essere diversamente, vale per tutti. Ringrazia per “l’accoglienza straordinaria”. Gli spacciatori “tornino tutti al loro Paese – dice – non abbiamo bisogno di questa gente, la soluzione che abbiamo adottato in altre città è un presidio fisso delle forze dell’ordine, perché le persone per bene, dalla presenza di polizia e carabinieri, non hanno nulla da temere, le persone per male evidentemente sì”. Consapevole di aver sollevato polemiche nelle file avversarie con il suo arrivo dice che non risolverà “con la presenza di oggi i problemi del mondo”. Ha incontrato gli imprenditori della calzatura,  tra i quali Annarita Pilotti, miss Loriblu: “vi prometto che da domani in parlamento alzeremo la voce perché non si può aspettare altro tempo”. Sulla sicurezza è un mantra “a me non interessa il colore della pelle, mi interessano le persone perbene, possono essere bianche, gialle, nere, rosse e verdi, qua non è possibile che ci siano spacciatori, delinquenti, abusivi, una signora mi ha detto che è difficile uscire di casa, noi vogliamo che le persone per bene di qualsiasi Paese di nascita, di qualunque etnia, religione, possano stare tranquille”.

Tre Archi “è un posto straordinario a due passi dal mare, però spaccio e prostituzione a cielo aperto non sono più tollerabili”.

Sulle regionali, Acquaroli, Fratelli d’Italia “penso bene di chiunque ci darà una mano ad allontanare una sinistra che ha già fatto troppi danni, le Marche come in Umbria e in Abruzzo”. La Lega può vantare alcune delle migliori teste del Paese tra parlamentari, governatori regionali, sindaci, imprenditori simpatizzanti e lui, Salvini è il frontman, l’uomo immagine. Nelle Marche, però, si è visto, la Lega ha una classe debole, il più nerboruto è Riccardo Augusto Marchetti, il nuovo commissario, è umbro. Nelle Marche la Lega sarà a trazione Fratelli d’Italia, ma Fratelli d’Italia ieri non c’era a Lido Tre Archi con il Capitano.

fe097637-67d7-4c4f-a065-db3f43c4c1871a24b5de-22d4-4427-b7f8-1437a3e334b133224a6c-df6c-42ef-a879-419832e86191cd0f606e-3a2e-4e22-8c8f-6292f286eeabfd786616-350c-49dd-ada4-ba2a52a91522cf33969e-0c0c-4645-b4f1-5ba35a1e528acd0f606e-3a2e-4e22-8c8f-6292f286eeabac8edc57-7d30-4d4d-9d63-b98842af29f2668bc010-786a-4165-9b8e-11fd541bb65e66e80aa5-eff4-4b79-a64b-b50a9b014ef1a2252600-1789-43b3-9536-65ac3d804f7505b63099-7252-4aed-9d25-5f288e7d6c653fbbd378-8b25-40f3-84d5-b275dab362ed9059111f-57b8-4831-b1a7-bf6f8fc775f8223eab79-4923-4d3e-9c5d-832551e6d866bfa1ef47-07fe-4d6d-9f43-a5cece1ef646

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest