In piena emergenza Covid il governo italiano versa 50 milioni alla Banca Centrale tunisina

La notizia nei giorni scorsi aveva scosso i cittadini italiani già provati e senza un euro per pagare bollette della luce e per fare la spesa. Fin da subito era parso chiaro che non si trattava di una fake news ma di triste verità.

Il ministro Di Maio aveva avvallato infatti l’erogazione di due diversi finanziamenti: uno alla Tunisia di 50 milioni di euro per sostenere le aziende colpite dal coronavirus e 21 milioni alla Bolivia per lo stesso motivo.

Per i 50 milioni dati alla Tunisia, dopo aver ringraziato il governo italiano per la gentile donazione l’Ambasciata d’Italia in Tunisia, aveva fatto sparire il post dalla sua pagina Facebook e dagli altri social.

Ma nel frattempo tutti avevano fatto gli screenshot a testimonianza della verità.

Delmastro, esponente parlamentare di Fratelli d’Italia aveva presentato un’interrogazione alla quale il ministro di Maio ha risposto confermando gli importi dati ai due paesi.

Va precisato che i fondi dati a Tunisia e Bolivia fanno parte di un memorandum firmato circa 7 anni fa che non è per nulla vincolante e che quindi in questo caso poteva essere annullato visto il gravissimo momento di emergenza che sta vivendo l’Italia.

guarda il video, si discute dell’interrogazione alla fine, a partire da 1 ora e 23 minuti fino a seduta sospesa

https://www.camera.it/leg18/1132?shadow_primapagina=10418

 

interrogazione

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest