Veniamo noi con questa mia addirvi

Veniamo noi con questa mia addirvi … una parola! Che, scusate se sono poche, ma settecentomila lire, punto e virgola, noi ci fanno specie che quest’anno c’è stato una grande moria delle vacche, come voi ben sapete! Punto! Due punti!! Ma si, fai vedere che abbondiamo. Abbondandis in abbondandum.

Questa moneta servono che voi vi consolate dai dispiacere che avreta… e già, è femmina, è femminile, che avreta, perché dovete lasciare nostro nipote, che gli zii che siamo noi, medesimo di persona vi mandano questo, perché il giovanotto è studente che studia, che si deve prendere una laura, che deve tenere la testa al solito posto, cioè sul collo. Punto, punto e virgola, un punto e un punto e virgola. Che dicono  che noi siamo provinciali, che siamo tirati.

Salutandovi indistintamente, apri una parente e dici che siamo noi, i fratelli Caponi. Hai aperto la parente? Chiudila!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest