Kurt Cobain, più di 80 foto a Firenze, Palazzo Medici Riccardi

Kurt Cobain, più di 80 foto, alcune inedite, sulla scena musicale grunge. A Firenze, a Palazzo Medici Riccardi, fino a 14 giugno. A Palazzo Medici Riccardi la mostra fotografica a cura di Ono arte contemporanea. Nel percorso espositivo si ripercorre la storia della scena musicale grunge e quella del suo eroe indiscusso Kurt Cobain, simbolo della controcultura americana degli anni ’90.  La crisi dell’edonismo reaganiano, le nuove periferie e le sue controculture, la New Economy che a Seattle genererà i suoi colossi. Due le sezioni: da un lato le immagini di Charles Peterson, fotografo ufficiale della Sub Pop Records, sulla nascita dei Nirvana, i concerti e la scena grunge di Seattle. Dall’altro gli scatti di Michael Lavine, celebre fotografo pubblicitario. Un accostamento inedito che immerge il pubblico nella fascinazione di quei giorni straordinari, dove i fan erano parte integrante di una rivoluzione musicale.

Michael Lavine immortala i Nirvana in studio in quattro diversi momenti, dai mesi della loro prima formazione, fino agli anni del successo mondiale, quando accanto al leader della band c’era la moglie Courtney Love: scatti simbolo di un’era.

«L’apporto di Charles Peterson risulta fondamentale non solo per la storia dei Nirvana ma anche per la nascita del grunge. Il suo è un Cobain ritratto in immagini intime, che pienamente mostrano come il peso del successo avesse provato l’artista.

Cobain, Kurt & Nirvana

Kurt Cobain in Nirvana at the record release for “Nevermind.” Beehive Records.
Seattle, WA
September 16th, 1991.
© Charles Peterson / Retna Ltd
NIR9-5-©Michael-Lavine-2020NIR9-4-©Michael-Lavine-2020NIR7-2-©Michael-Lavine-2020-696×715NIR5-1-©Michael-Lavine-2020-696×701NIR3-11-©-Charles-Peterson-2020-696×696https://www.exibart.com/fotografia/peterson-lavine-kurt-cobain-and-the-grunge-revolution/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest