Magistratura antidemocratica

Riprendo un articolo di oggi, domenica 12 gennaio 2020. Mario Ajello sul Messaggero parla di Craxi. Il “presunto colpevole” di Marcello Sorgi e accende i riflettori sulle toghe rosse e gli aiutini oltreoceano. Ci furono o non ci furono le influenze degli Stati Uniti sui giudici di Mani Pulite e sull’inchiesta che portò alla liquidazione di Craxi? Domanda il collega dalle pagine del giornale romano. Lo spunto è offerto dal libro di Sorgi, in uscita per il ventennale della morte del leader socialista, dal titolo Presunto colpevole. Gli ultimi giorni di Craxi.  Einaudi editore. La riflessione è sui destini di Craxi e Moro. “Leggendo queste pagine – scrive Ajello – non si riesce a credere che Tangentopoli possa essere stata soltanto il frutto di un’inchiesta giudiziaria”. E già, a pensarci oggi non ci sono dubbi. Un’intera classe dirigente non si azzera senza un aiuto internazionale. “Tangentopoli iniziò con l’ambasciatore degli Stati Uniti Peter Secchia, attraverso il braccio armato del console di Milano Semler” si legge sul sito Dagospia. A “un pupazzo manovrato dagli Usa” fa riferimento un comunicato del ’93, dove il pupazzo potrebbe essere Di Pietro. Certo, non si dimentica Sigonella e quello che ne è seguito. E quella frase «se pensano di sfidarmi, gli spezzerò le ossa. Perché l’Italia dev’essere autonoma» detta dall’allora presidente del Consiglio italiano, che portò alla rottura con l’allora presidente Usa Ronald Regan nell’85. Da lì a poco la caduta del decisionista, anticomunista, rimasto solo mentre Magistratura democratica occupava le procure che contavano a Milano e le inchieste su Tangentopoli erano di sua competenza. Non s’indagò a sufficienza sul coinvolgimento del Partito comunista e sul Partito democratico della sinistra che vennero graziati. Ciononostante vinse le elezioni Berlusconi nel ’94 e l’attenzione delle toghe su di lui si spostò. Oggi Magistratura democratica governa di fatto l’Associazione Magistrati e, di conseguenza, il CSM. La politica è terrorizzata, la conseguenza di questa delegittimazione ha portato alla nascita dei Cinque stelle. Ma il fatto più grave è il sostanziale appoggio dei media.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest